Edicola

Agenzia Alfa n. 38 - Agenzia Alfa 38 cover
 
Speciale Dampyr n° 12 cover
 
Il segreto di Juliet - Morgan Lost 13 cover
 
Il viandante - Nathan Never 305 cover
 

Arretrati

L'ultima diligenza - Tutto Tex 546 cover
 
Raccolta Julia n°79
 
Ultimo scontro a Bannock - Tex Nuova Ristampa 409 cover
 
Killer Clown - Morgan Lost 12 cover
 

Chi è Legs Weaver

Il mio nome è Legs

Il mio nome è Legs

Agente Speciale, ama inseguire, acciuffare e malmenare criminali di ogni risma!

Yatta a tutti!
Per chi ancora non lo sapesse, e mi auguro per voi tutti che sia soltanto un'amnesia passeggera, io mi chiamo Legs Weaver. In realtà, il mio vero nome è Rebecca Lawrence Weaver, ma, visto che sono ormai tanti anni che mi chiamano Legs, a volte faccio fatica a ricordarmelo. Ma andiamo per ordine. Mi devo presentare, e allora è giusto che dica la mia data di nascita: sono nata nel 2054, secondo la nuova datazione... È inutile che facciate calcoli per stabilire la mia età: attualmente ho 47 anni portati superbamente, anche perché (non dimenticatelo) io vivo nel futuro... la vita media è più lunga e la tecnologia ha liberato noi donne (e anche i maschietti, perché no?) dagli orrori dell'invecchiamento. Un carattere forte e un allenamento continuo (adoro le arti marziali) mi hanno permesso di essere la Legs che sono ma, per onestà, devo ammettere che non è sempre andata così. Da adolescente, ero piuttosto imbranata; avevo difficoltà motorie ed ero persino dislessica, ed è per questo motivo che, a diciotto anni, decisi di frequentare l'Accademia Rogers, dove venivano preparati gli agenti speciali che avrebbero poi lavorato nelle future agenzie di sicurezza e vigilanza... e mai lo avessi fatto! In effetti, all'inizio, le cose andarono piuttosto male e finirono anche peggio; divenni amica di Corinne Lawrence, figlia di uno dei fondatori del collegio e, in seguito, essendomi lasciata convincere da Corinne, sposai suo padre Oliver. In realtà, come scoprii più tardi, ero la vittima ingenua di un piano ordito da Corinne. Poco tempo dopo il matrimonio, venni accusata dell'omicidio di mio marito. Il tutto era stato organizzato da Corinne per raggiungere il suo scopo: sbarazzarsi di suo padre e impadronirsi della sua immensa ricchezza. E così, giovanissima, fui condannata innocente a scontare l'ergastolo nel carcere di Blackwall. Qui trovai finalmente la forza di ribellarmi contro i soprusi degli altri carcerati e divenni Legs, una donna nuova, capace di reagire con rabbia e ironia di fronte alle difficoltà. Dopo molti anni di carcere, grazie a Edward Reiser, capo della nascente Agenzia Alfa, che pagò la cauzione per me e mi convinse a mettere la mia forza al servizio della Legge, divenni la prima agente Alfa. Ormai è passato molto tempo dal mio arruolamento, ma ancora oggi mi diverto come il primo giorno!