Edicola

Agenzia Alfa n. 38 - Agenzia Alfa 38 cover
 
Speciale Dampyr n° 12 cover
 
Il segreto di Juliet - Morgan Lost 13 cover
 
Il viandante - Nathan Never 305 cover
 

Arretrati

Killer Clown - Morgan Lost 12 cover
 
L'ultima diligenza - Tutto Tex 546 cover
 
Ultimo scontro a Bannock - Tex Nuova Ristampa 409 cover
 
Raccolta Julia n°79
 

Chi è Brendon

Il mondo di Brendon

Il mondo di Brendon

Una realtà spietata e selvaggia, un nuovo Medioevo generato dalla "Grande Tenebra".

 

Si tratta di un Medioevo del futuro prossimo, violento e colmo di suggestioni 
  
soprannaturali. Ma com'è avvenuto il passaggio dalla società odierna? Anno 2029 della Vecchia Era. Un grosso asteroide si avvicina minacciosamente alla Terra. Le grandi corporazioni che governano il mondo preparano un piano per fermare la corsa del corpo celeste e per salvare il pianeta: l'unico modo per evitare il disastro è quello di deviare la rotta dell'enorme roccia colpendola, con precisione chirurgica, con missili lanciati da satelliti in orbita geo-stazionaria. Mentre le scene di panico tra la gente comune e l'isterismo di massa dilagano, gli adepti e i sacerdoti della  
Setta della Luna Nera celebrano riti affinché l'apocalisse si compia: per loro, l'asteroide è la materializzazione del Male, il messaggero del caos e della violenza che darà vita a un nuovo ordine e a una nuova era sulla Terra. Il piano delle corporazioni  
 
fallisce e sul pianeta è il disastro totale. Le polveri e le ceneri sollevate dall'impatto oscurano il cielo, impedendo ai raggi solari di filtrare attraverso l'atmosfera. La Terra, rimasta avvolta in una notte senza fine e nella morsa del gelo, in preda a una terribile carestia vede l'esaurirsi delle proprie fonti energetiche e lo scatenarsi della violenza e dell'anarchia per un intero anno. Questo periodo viene definito, nei libri della Nuova Era, come "La Grande Tenebra". In conseguenza di questo evento, il mondo precipita in una sorta di Medioevo; la catastrofe ha reso i terreni aridi e stravolto il clima. In quella che ora è conosciuta come Nuova Inghilterra, ci sono quasi settant'anni di lotte per la sopravvivenza, durante i quali viene persa la memoria storica di gran parte delle scoperte scientifiche della Vecchia Era. Con il lento riassestarsi del clima, lungo i fiumi i terreni ritornano fertili e la civiltà comincia a rinascere. Nell'anno 68 dopo la Grande Tenebra, una donna, Regina,  
fonda New Hope, una piccola comunità nella regione di Norfolk, sul fiume Ouse. In breve tempo, nascono nuove aggregazioni cittadine sul modello di New Hope, che diventa la capitale della Nuova Inghilterra. Lo scenario in cui si muove Brendon è ricco e variegato: vediamo antiche metropoli come Londra, ormai diventate lande spettrali e desolate, in cui si aggirano   
pazzi, assassini e solitari fantasmi; aridi territori abitati da nomadi e mutanti; piccole città notturne e inquietanti, rischiarate soltanto da lampioni a olio e battute da venti maligni e soffocanti. Il mondo di Brendon è abitato da strane, inquietanti creature, come i nomadi del deserto: semi-ciechi, sordomuti, si esprimono per mezzo di suoni gutturali, organizzati in una lingua primitiva e hanno creato una propria cultura basata su leggende che si trasmettono oralmente. E ci sono anche gli aracnoidi, grandi ragni dal volto semiumano che si cibano di carne umana, e altre creature che escono dal buio della notte per nutrirsi del dolore della gente comune. In questo mondo ostile e crudele, la missione di ogni uomo è sopravvivere!
              
Si tratta di un Medioevo del futuro prossimo, violento e colmo di suggestioni  soprannaturali. Ma com'è avvenuto il passaggio dalla società odierna? Anno 2029 della Vecchia Era. Un grosso asteroide si avvicina minacciosamente alla Terra. Le grandi corporazioni che governano il mondo preparano un piano per fermare la corsa del corpo celeste e per salvare il pianeta: l'unico modo per evitare il disastro è quello di deviare la rotta dell'enorme roccia colpendola, con precisione chirurgica, con missili lanciati da satelliti in orbita geo-stazionaria. Mentre le scene di panico tra la gente comune e l'isterismo di massa dilagano, gli adepti e i sacerdoti della Setta della Luna Nera celebrano riti affinché l'apocalisse si compia: per loro, l'asteroide è la materializzazione del Male, il messaggero del caos e della violenza che darà vita a un nuovo ordine e a una nuova era sulla Terra. Il piano delle corporazioni  fallisce e sul pianeta è il disastro totale. Le polveri e le ceneri sollevate dall'impatto oscurano il cielo, impedendo ai raggi solari di filtrare attraverso l'atmosfera. La Terra, rimasta avvolta in una notte senza fine e nella morsa del gelo, in preda a una terribile carestia vede l'esaurirsi delle proprie fonti energetiche e lo scatenarsi della violenza e dell'anarchia per un intero anno. Questo periodo viene definito, nei libri della Nuova Era, come "La Grande Tenebra". In conseguenza di questo evento, il mondo precipita in una sorta di Medioevo; la catastrofe ha reso i terreni aridi e stravolto il clima. In quella che ora è conosciuta come Nuova Inghilterra, ci sono quasi settant'anni di lotte per la sopravvivenza, durante i quali viene persa la memoria storica di gran parte delle scoperte scientifiche della Vecchia Era. Con il lento riassestarsi del clima, lungo i fiumi i terreni ritornano fertili e la civiltà comincia a rinascere. Nell'anno 68 dopo la Grande Tenebra, una donna, Regina,  fonda New Hope, una piccola comunità nella regione di Norfolk, sul fiume Ouse. In breve tempo, nascono nuove aggregazioni cittadine sul modello di New Hope, che diventa la capitale della Nuova Inghilterra. Lo scenario in cui si muove Brendon è ricco e variegato: vediamo antiche metropoli come Londra, ormai diventate lande spettrali e desolate, in cui si aggirano  pazzi, assassini e solitari fantasmi; aridi territori abitati da nomadi e mutanti; piccole città notturne e inquietanti, rischiarate soltanto da lampioni a olio e battute da venti maligni e soffocanti. Il mondo di Brendon è abitato da strane, inquietanti creature, come i nomadi del deserto: semi-ciechi, sordomuti, si esprimono per mezzo di suoni gutturali, organizzati in una lingua primitiva e hanno creato una propria cultura basata su leggende che si trasmettono oralmente. E ci sono anche gli aracnoidi, grandi ragni dal volto semiumano che si cibano di carne umana, e altre creature che escono dal buio della notte per nutrirsi del dolore della gente comune. In questo mondo ostile e crudele, la missione di ogni uomo è sopravvivere!