Edicola

Agenzia Alfa n. 38 - Agenzia Alfa 38 cover
 
Speciale Dampyr n° 12 cover
 
Il segreto di Juliet - Morgan Lost 13 cover
 
Il viandante - Nathan Never 305 cover
 

Arretrati

Raccolta Julia n°79
 
L'ultima diligenza - Tutto Tex 546 cover
 
Ultimo scontro a Bannock - Tex Nuova Ristampa 409 cover
 
Killer Clown - Morgan Lost 12 cover
 

Chi è Dampyr

Maestri della Notte e vampiri

Maestri della Notte e vampiri

Maestri della Notte e non-morti: il mondo è la loro riserva di caccia!

Il padre di Harlan, Draka, fa parte della stirpe dei Maestri della Notte. Ma perché ha messo al mondo un dampyr? E’ una delle domande a cui Harlan cerca di dare risposta. Nel corso della serie abbiamo sinora scoperto che Draka ha un suo particolare senso morale e della giustizia. Sappiamo che, in passato, è stato dispensatore di punizioni per conto dei Maestri.

Prima della madre di Harlan ha sinceramente amato altre donne umane, come la bellissima Fortunata, uccisa dai Wehrwolfe nel Seicento, e recentemente si è unito a una ragazza romena, Mirela. Ha un rapporto particolare con Amber ed è strettamente alleato ad Erlik Khan, che condivide i suoi misteriosi progetti. In Transilvania, Draka fu l’eminenza grigia dietro il potere di Vlad Dracula e di suo padre Dracul, e con loro fondò l’Ordine del Drago. Lo sconosciuto rifugio di Draka è da qualche parte nel sottosuolo dell’Asia Centrale, tra il Takla Makan e il deserto di Gobi, e secondo alcuni, come la società segreta dei Lupi Azzurri, si identificherebbe con il mistico e leggendario palazzo del “re del mondo”. Con il suo fascino e il suo indubitabile carisma, Draka riceve la fedeltà indiscussa di non-morti come la guardia carpaziana Tomsa e l’aviatore Brumowski, ma gode anche dell’amicizia e della stima di esseri umani come il professor Foster, Dolly MacLaine, Sandy O’Sullivan, Lord Byron e Mary Godwin Shelley. Prima di Harlan, suo figlio naturale, ha cercato di “fabbricarne” uno simile a lui, e il risultato è stato l’infelice Sir Varney. Draka sta cercando oggetti che gli permettano di accedere agli universi paralleli, forse per ritrovare il Mondo dei Vampiri o un mondo analogo a esso. Il suo principale nemico è Lord Marsden.

Tra i Maestri della Notte di sesso femminile, la bella vampira dai capelli rossi Amber Tremayne ha una lunga dimestichezza con Draka, che aiutò in passato a sconfiggere e imprigionare Kostacki, il Maestro della Cornovaglia. Anche il passato di Amber, che a volte affiora nei romanzi della misteriosa Dolly MacLaine, ha risvolti singolari. Quando, nel quinto secolo dopo Cristo, era nota come Ambra, regina dei Britanni di Gwynedd, la bella vampira riusci, modificando temporaneamente il suo corpo con i suoi poteri di mutaforma e l’ausilio di una scienza antidiluviana, a generare un figlio dall’Imperatore Magno Massimo: Aurelio Ambrosio, condottiero, insieme al fratellastro Artos, dei Britanni romanizzati contro i Sassoni invasori. Nemica acerrima di Amber è la mostruosa Black Annis, regina di Annwn.

Altro Maestro femminile con cui Harlan ha stabilito una tregua è la bella Araxe de Kercadio, che a lungo ha rinunciato alla violenza e al sangue, dopo un episodio ottocentesco che dobbiamo ancora svelare, e che per quasi due secoli è rimasta in letargo nella sua soffitta di Parigi, accudita negli ultimi decenni dal fedele Victor. Araxe ha un secolare legame con la Bretagna, terra dove è tornata a stabilirsi dopo l’interruzione del suo lungo sonno.

Lamiah si è incoronata Maestro di Berlino dopo avere sconfitto, con l’aiuto di Dampyr, il Maestro Shrek, che l’aveva imprigionata per tre secoli in un sepolcro e che era responsabile della trasformazione di Tesla in non-morta. Da tempo è scomparsa per non affrontare lo scontro con Harlan.

Uno dei Maestri più pericolosi è il Duca Nergal, che lavora per la tenebrosa Altra Parte, gli avversari demoniaci di Caleb Lost, come Capo della Polizia Segreta dell’Inferno. Ai suoi ordini ci sono diabolici agenti speciali come Lady Nahema, Belyalis e i Naphidim, ma non Nikolaus, che si è schierato apertamente contro di lui.

Nella stirpe dei Maestri, il nemico numero uno di Draka senior è certamente Marsden, Maestro di Londra, noto in passato come il Lord delle Isole. Marsden sorveglia da sempre l’esistenza del dampyr e apparve in sogno al nostro eroe negli anni Sessanta, quando il giovane Harlan non sapeva ancora di essere il figlio di un vampiro. Di Marsden si sa che controlla la NEA, National Enforcement Agency, un’agenzia di detectives privati con sedi in tutto il mondo, e la multinazionale Temsek, che produce e sperimenta armi di ogni genere, tra cui mostruosi superguerrieri originati da esperimenti genetici. Anche Marsden, come Draka, ha cercato di costruirsi un figlio adottivo, Lucius Morningstar, ucciso da Harlan, e anche lui cerca la chiave per accedere ai mondi paralleli. Un non-morto di Marsden, il dottor Chillingworth, poi eliminato da Harlan a Napoli, assassinò Lord Byron in Grecia.

Tra i Maestri associati a Lord Marsden, uno di quelli che ha dato più filo da torcere ai nostri eroi è senza dubbio Ixtlàn. Dopo averlo affrontato in Colombia e a las Vegas, Harlan lo ha sconfitto distruggendo la base sotterranea di Dreamland nel Deserto del Nevada, che era segretamente controllata dalla Temsek.

Un altro associato di Marsden, il Condor, eminenza grigia di vari colpi di stato in Sudamerica, è stato eliminato da Dampyr nel deserto di Atacama, in Cile.

Il primo Maestro che Harlan Draka è riuscito a uccidere nel corso della sua carriera è Gorka, che agiva con il suo branco nella guerra di Bosnia e che aveva Tesla tra i suoi schiavi non-morti. Gorka uccise Yuri, il ragazzo che accompagnava Harlan in giro per i Balcani, nel corso della sua carriera di finto dampyr.

La bella e altera Bastet, Maestro di Torino, ha preso il suo nome dalla dea-gatto degli Egizi e vive con una società di belle ragazze che le danno liberamente il loro sangue. Con Dampyr ha stabilito una tregua dopo aver sconfitto insieme a lui il malvagio professor Calderbech.

Principale alleato di Draka nelle sue misteriose ricerche è Erlik Khan, che prende nome dal dio dei morti nello sciamanesimo dell’Asia Centrale, e che, con il nome di Hellequin, guida una tenebrosa armata di non-morti scelta tra i guerrieri di tutte le epoche, che ha combattuto per l’ultima volta in Polonia nel 1945, ma che ha fatto anche una recente apparizione in Bretagna. Un’altra identità umana di Erlik è quella di Hugo Markham, scrittore e studioso di etnologia e religioni. Sotto l’aspetto del segretario e maggiordomo di quest’ultimo, Jonas, si nasconde il compagno e servitore di Erlik, che può apparire anche come destriero infernale e mostruoso molosso: Kagyr Khan, creatura inferiore del Mondo dei Maestri.

Vathek, Maestro che opera in Africa, è stato affrontato da Dampyr in Namibia, dove controllava le zone diamantifere, e in Angola, dove ha cercato di far riaccendere un conflitto ventennale. Narra la leggenda che fosse lui, duemila anni or sono, l'amante di Nawidemak, regina di Kush e, secoli dopo, il Grande Emiro a capo dei regni musulmani della Nubia. Dopo una caccia durata otto anni, Harlan lo raggiunge e lo uccide nel suo covo segreto, i sotterranei della perduta oasi di Zerzura, nel deserto del Sahara.

Non-morto che appariva in Norvegia prima che Harlan e Tesla si occupassero di lui e che ispirò anche un celebre racconto di Montague Rhodes James, il Conte Magnus voleva rubare il corpo alla bella Astrid Dahl per donarlo alla sua amata ormai decomposta, Lucrezia, maledetta con un incantesimo dalla regina Cristina di Svezia. L’intento è fallito e i due malvagi sono in polvere, ma ancora non si conosce l’identità del Maestro che trasformò Magnus in non-morto.

Non-morto di Ixtlàn, sopravvissuto alla dipartita del suo Maestro, il celebre gangster Benjamin ‘Bugsy’ Siegel è ancora in circolazione, ormai indipendente e libero di dedicarsi ad attività criminali.

Altro personaggio storico, l’aviatore polacco Godwin Brumowski, asso dell’aria austroungarico della Prima Guerra Mondiale, è invece, nella sua nuova esistenza vampiresca, un fedele collaboratore del maestro Draka, amico di Vera Bendix e tollerato da Harlan, Tesla e Kurjak. Nella Seconda Guerra Mondiale fu agente segreto britannico del SOE alle dipendenze del maggiore Foster.

Maestro innamorato del cinema e regista lui stesso, che trasformava i suoi non-morti in famosi mostri cinematografici, Alexis Musuraka è stato sconfitto da Dampyr ad Amsterdam, quando il suo “Murnau Bioscope”, un cinema maledetto, è andato in fiamme con tutti i suoi tenebrosi film.

Il conte Gabor Vlatna combattè per millenni contro Draka per il possesso della Dacia e poi della Transilvania. Dopo averlo definitivamente sconfitto e averlo fatto uccidere da suo figlio Harlan (i Maestri non possono uccidersi tra loro), Draka ha trasformato Castel Vlatna in un parco di divertimenti a sfondo horror, il Dracula Park.

Sir Francis Varney è stato trasformato in non-morto da Draka, che ha cercato di dargli alcuni dei poteri dei maestri della Notte, come quello di crerare altri vampiri e di sopportare la luce del sole, considerandolo un po’ come un allievo prediletto e un figlio adottivo. Ma l’esperimento in parte fallisce e Varney fugge dall’amato/odiato Draka. Dopo avere perseguitato il dottor John Polidori, il tragico e tormentato vampiro pone fine ai suoi giorni gettandosi nel Vesuvio.