Notizie Flash

Archivio Flash

Edicola

Agenzia Alfa n. 38 - Agenzia Alfa 38 cover
 
Speciale Dampyr n° 12 cover
 
Il segreto di Juliet - Morgan Lost 13 cover
 
Il viandante - Nathan Never 305 cover
 

Intervista Saguaro

Un anno vissuto... pericolosamente!

Un anno vissuto... pericolosamente!

Accusato ingiustamente, in fuga, braccato: non c'è pace per Saguaro! Bruno Enna ci regala qualche anticipazione sul futuro del suo eroe.

A poco più di un anno dall'esordio in edicola, Saguaro, l'agente navajo nato dalla fantasia di Bruno Enna, ha già avuto modo di vivere molte avventure. Ultimamente, le vicende di Thorn Kitcheyan si sono fatte sempre più cariche di tensione e il nostro eroe non sembra poter godere neppure di un attimo di respiro. Scopriamo insieme al suo autore qualche anticipazione su quello che gli riserva il futuro.

Un periodo difficile per Thorn: prima in fuga e ora in cerca di riscatto. Ti diverti a tormentare il tuo eroe?

Tutta la sua movimentata vicenda fa parte di un percorso di crescita. Le prove a cui viene sottoposto lo conducono verso una nuova consapevolezza di sé.
Detto questo, in effetti, un po' mi diverto...

Le storie che stiamo leggendo sembrano cambiare le carte in tavola della serie. Mi sbaglio o le conseguenze di tutta la vicenda Folsom si ripercuoteranno parecchio sul futuro di Saguaro?

Sì, avranno parecchi strascichi futuri. Va detto che Folsom rappresentava un certo tipo di minaccia, legata al mondo del passato. Saguaro capirà presto che i veri antagonisti della Riserva non hanno solo una faccia e che agiscono su più fronti. Ne aveva già avuto un assaggio nel secondo albo della serie, dal titolo "Ombre nel buio".

In questo periodo, la continuity dei racconti è particolarmente stretta. Hai intenzione di realizzare anche episodi più slegati o si proseguirà su una linea narrativa così serrata?

Una via di mezzo. Ci saranno diversi numeri autoconclusivi, ma questi verranno affiancati da altri maggiormente legati alla continuity.

Dopo più di un anno dall'uscita, come valuti la tua prima esperienza da autore/creatore di una collana bonelliana?

Molto bella, molto stimolante, ma anche molto faticosa, devo ammetterlo. Scrivere tanti albi, con un ritmo così serrato, non è facile. Per questo verrò presto affiancato da uno sceneggiatore di grande esperienza, come Luigi Mignacco.

Oltre alle avventure di Saguaro, a cosa stai lavorando attualmente? Sei sempre impegnato su più fronti?

In questo momento sto lavorando quasi esclusivamente per Saguaro. Ho messo in cantiere altri progetti, ma credo sia prematuro parlarne. Inoltre, continuo a collaborare con la Disney.

intervista a cura di Luca Del Savio