Notizie Flash

Archivio Flash

Edicola

Agenzia Alfa n. 38 - Agenzia Alfa 38 cover
 
Speciale Dampyr n° 12 cover
 
Il segreto di Juliet - Morgan Lost 13 cover
 
Il viandante - Nathan Never 305 cover
 

Iniziative bonelliane

Tutti i film di Martin Mystère!

Abbiamo incontrato Alessandro Dante Circhirillo, youtuber, meglio conosciuto come Alex Dante, autore dello spettacolare Comics Casting Call dedicato al Detective dell'Impossibile!

Nel video che potete ammirare in questa pagina (presentato in anteprima da Alfredo Castelli negli scorsi giorni, in occasione di alcuni incontri con il pubblico), potete scoprire l'incredibile passato in celluloide di Martin Mystère: dai serial con Buster Crabbe fino alle più recenti produzioni nelle quali Aaron Eckhart ha interpretato il Detective dell'Impossibile.

Come dite? Non ne avevate mai sentito parlare prima d'ora?! Avete perfettamente ragione: come dichiarato nello stesso filmato, infatti, l'autore del trailer si è divertito a giocare con la storia del cinema e a ipotizzare una possibile carriera sul grande schermo per il Buon Vecchio Zio Marty. Divertiti e ammirati, abbiamo voluto conoscere da vicino il creatore di Comics Casting Call, Alessandro Dante Circhirillo, youtuber per passione, meglio conosciuto come Alex Dante.

► Cosa fai, di mestiere, e come hai iniziato la tua attività di youtuber?

Di mestiere faccio il grafico, l’illustratore e il videomaker, mi occupo quindi di comunicazione visiva ad ampio spettro, utilizzando la mia esperienza sia in campo pubblicitario che culturale e informativo. Ho cominciato lavorando come grafico presso tipografie e studi pubblicitari e ho continuato poi come illustratore e videomaker, diventando un libero professionista.

L’attività video su YouTube è cominciata in concomitanza con la realizzazione di un cortometraggio con cui volevo partecipare ad “I’ve Seen Films”, il film festival ideato e promosso da Rutger Hauer. Il corto si intitolava “The End Of Time” e aveva connotazioni che lo avvicinavano parecchio al BVZM (di cui sono grande appassionato). Fu uno dei 250 cortometraggi selezionati tra oltre 2.300.

► Come è nata l'idea della serie Comics Casting Call?

Penso che a quasi ogni appassionato di fumetti, almeno una volta, sia capitato di immaginare quale attore avrebbe potuto impersonare i propri personaggi preferiti. L’idea è nata così, complice il fatto che avevo necessità di “esorcizzare” la versione cinematografica di Dylan Dog interpretata da Brandon Routh. Infatti, il primo Comics Casting Call è stato dedicato proprio all’Indagatore dell’Incubo.
Durante la realizzazione di quel primo episodio avevo già in mente molti altri adattamenti. Così, ogni volta che ne avevo il tempo, giravo per la rete in cerca di materiale fotografico per gli episodi successivi.

► Come lavori su questi tuoi "trailer"? Che tipo di materiale rielabori e che software adoperi, sia per il video che per la colonna sonora?

Di solito parto dal cast, cercando di immaginare quale attore potrebbe ricoprire la parte del personaggio a cui mi dedico. Quando sono convinto delle scelte, parto alla ricerca di materiale fotografico che abbia risoluzione sufficiente per essere “trattato”, quindi preparo la locandina, il fulcro dell’intero cortometraggio. Per farlo utilizzo quasi esclusivamente Photoshop. Se devo preparare oggetti grafici come loghi mi appoggio anche a Illustrator.


Martin Mystère interpretato da Buster Crabbe
in una elaborazione pubblicata nell'albetto allegato
allo Speciale MM n.23
(cliccate sull'immagine per ingrandirla)

Una volta che la locandina ha preso forma, costruisco il testo per il voiceover. Faccio sempre delle ricerche nei curricula degli attori che ho messo nel cast, in modo da rendere un minimo di credibilità alla storia. Poi passo alla fase di registrazione della voce che farà da guida al montaggio del filmato. Sia la musica che la registrazione della voce, in queste lavorazioni, sono state fatte con GarageBand, un software economico della Apple. Di solito cerco di comporre una musica in linea con l’atmosfera e il periodo del “fake film”. Nel caso di Martin Mystère ho preparato un “marcetta avventurosa” che ho chiamato “Uncle Marty’s Tune”.

Il montaggio lo eseguo su Final Cut, aiutandomi con Motion per quanto riguarda la grafica animata. È abbastanza normale che mi ritrovi a cercare ulteriore materiale, da trattare, sul web, mentre sto già montando. Infine riguardo il risultato più volte e, se il tutto supera lo sguardo severo di mia moglie, allora ci siamo.

► E quanto tempo impieghi a realizzare questi video?

È una domanda a cui non è facilissimo rispondere perché, trattandosi di filmati realizzati per piacere, li ho fatti nei ritagli di tempo. Per il video dedicato a Martin Mystère mi ci sono voluti sei mesi, ma, lavorandoci a tempo pieno, potrebbero volerci almeno tra le due e le tre settimane. Tra l’altro, il filmato di Martin è risultato il più corposo finora, sia come durata che come numero di locandine realizzate.

► In questo CCC di Martin Mystère hai lavorato fianco a fianco con Alfredo Castelli? Come è iniziata la vostra collaborazione?

È successo che Castelli ha visto il CCC di Dylan Dog e mi ha fatto avere i suoi complimenti, aggiungendo scherzosamente che non vedeva l’ora di godersi il CCC di Martin del 1936, interpretato da Buster Crabbe. Martin era già in lista, quindi non c’è voluto molto perché contattassi Castelli per fargli sapere che avrei raccolto il suo suggerimento. Lui mi ha fatto avere l’introduzione di “Altri Tempi”, l’allegato allo Speciale n. 23 di Martin Mystère, in cui c’era praticamente un Comics Casting Call su carta. Sono partito da lì per costruire il testo del corto, arricchendolo con altre idee di casting che ci siamo scambiati al telefono. Appena ho avuto dal BVZA l’approvazione del testo, mi sono messo all’opera. Personalmente ho trovato una naturale affinità con Alfredo e posso confermare che l’aggettivo “vulcanico”, che spesso accompagna il suo nome, è da considerare quasi riduttivo.

► E ora? Quale sarà la tua prossima "vittima"? Quale protagonista dei fumetti sarà sotto i riflettori, nel prossimo episodio?

Bella domanda, perché la lista è abbastanza lunga… Potrebbe essere Zagor, o Mister No, o Nathan Never… quasi sicuramente sarà quello che, per primo, arriverà ad avere tutto il materiale necessario alla “confezione” del video. Ma potrebbe anche essere qualcosa di cui non posso ancora parlare… In ogni caso, sarete i primi a saperlo!